Traghetti per cefalonia

Raggiungere in Traghetto Cefalonia


Tra tutte le isole della Grecia, Cefalonia è sicuramente tra quelle più facili da raggiungere in nave. Sta a voi scegliere se arrivare direttamente sull’isola oppure fare scalo in qualche altra località prima di raggiungere la meta delle vostre vacanze. Dovete comunque sapere che esiste un solo collegamento diretto dall’Italia, curato dalla Endeavor Lines e con partenza da Brindisi. Le partenze sono ovviamente molto numerose nel periodo estivo, per venire incontro alla grande richiesta dei turisti, ed il viaggio dura all’incirca dodici ore. Si tratta di una soluzione che richiede sicuramente molto tempo, ma che poi si rivela tanto comoda ed economica quanto quella dell’aereo.

Nel caso in cui non foste disposti a raggiungere il porto di Brindisi, vi sarà comunque possibile raggiungere Cefalonia dalle città di Ancona, Bari e Venezia con scalo a Patrasso o Igoumenitsa. Sono tante le compagnie che seguono queste tratte, tra cui vi consigliamo di scegliere quella con la tariffa più conveniente: Anek Lines, BlueStar Ferries, Minoan Lines, Superfast Ferries e Ventouris Ferries. La soluzione più comoda e veloce è quella di fare scalo a Patrasso, da cui potete imbarcarvi su un traghetto che vi porta sull’isola in appena tre ore e mezza. Più difficile invece è il tragitto che vi aspetta una volta che siete sbarcati ad Igoumenitsa, perché dovete raggiungere il porto di Nidri o di Vassiliki per poter salire su una nave che finalmente vi conduca a Cefalonia (porto di Fiskardo). Altrimenti potete raggiungere la piccola città di Astakos, da cui giornalmente partono traghetti per la bella isola greca.

Potete anche optare per una soluzione mista, che comprenda sia aereo che nave. In questo caso, vi consigliamo di volare fino ad Atene e poi da qui raggiungere in macchina o in pullman il porto di Patrasso, da cui potete imbarcarvi su un traghetto per Cefalonia. Un’altra soluzione possibile è quella di arrivare a Kyllini, nel Peloponneso, e poi da qui prendere una nave che raggiunge il porto di Poros in poco meno di due ore. Le soluzioni sono tante, alcune più comode e vantaggiose di altre, ma l’isola greca è senza dubbio molto servita da qualunque tipo di mezzo e compagnia. Se dovete prendere la nave e soffrite di nausee o problemi simili, vi consigliamo di rivolgervi ad un medico per poter assumere un medicinale che possa aiutarvi ad affrontare le molte ore di viaggio nel migliore dei modi. In fondo, una vacanza buona merita un buon inizio.