Quali escursioni fare a Cefalonia

Quali escursioni fare a Cefalonia


Con un perfetto mix di storia, arte e natura, Cefalonia sembra essere il posto ideale per trascorrere le vacanze organizzando affascinanti escursioni alla scoperta di luoghi mozzafiato. I turisti sembrano infatti molto affascinati dai bei luoghi che caratterizzano il paesaggio di quest’isola. Tra le mete preferite, quanto a piccole gite e tour, sembra esserci infatti la meravigliosa grotta di Melissani, situata a pochi chilometri da Sami. Qui l’atmosfera è assolutamente incredibile: un lago dalle acque cristalline si trova proprio all’interno di una grotta a cielo aperto, il cui soffitto è in parte crollato in seguito al terremoto del 1957. A rendere questo luogo ancora più misterioso è il fatto che le formazioni calcaree nascondano il luogo in cui un tempo sorgeva un santuario dedicato al dio Pan, che i fedeli raggiungevano calandosi direttamente dal buco al di sopra della grotta.

Ma non è certo l’unico posto affascinante di Cefalonia. Gli amanti della natura apprezzeranno sicuramente anche la grotta di Drogarati, datata da speleologi e ricercatori a circa 100 milioni di anni. Sempre nel distretto di Sami, questa è tappa fissa per le escursioni di turisti che vengono qui ad ammirare le splendide stalattiti e stalagmiti. Sempre nei dintorni si trova il caratteristico Monte Enos, che con i suoi 1627 metri è in assoluto la vetta più alta dell’isola. Se siete amanti del trekking e delle lunghe passeggiate, vi consigliamo di inserirlo nel vostro itinerario di viaggio, perché si tratta probabilmente di uno dei luoghi più belli e caratteristici dell’isola. Per raggiungere la vetta dovete percorrere un sentiero tortuoso e sterrato, completamente immerso in un meraviglioso bosco di abeti neri, e una volta arrivati sulla cima potete ammirare lo splendido panorama di tutta Cefalonia.

Per chi vuole trascorrere una giornata fuori dall’isola, ci sono le splendide escursioni giornaliere a Zante ed Itaca. Potete imbarcarvi dai porti di Sami o di Skala per raggiungere la bella patria di Ulisse, mentre da Poros potete prendere una piccola barca che vi porta direttamente nella verde Zacinto. Si tratta di tour organizzati molto apprezzati dai turisti, tenendo conto che nel corso del tragitto avrete la possibilità di scoprire piccole baie nascoste tra le coste di Cefalonia e di tuffarvi in mare aperto, tra acque limpide e cristalline. Dovete considerare che Itaca è molto piccola e facilmente visitabile in un giorno, mentre per Zante avrete bisogno forse di qualche giorno in più per riuscire a girarla tutta.