Grotta di Drogarati a Cefalonia

Grotta di Drogarati a Cefalonia


Considerata una delle principali attrazioni naturali di Cefalonia, la Grotta di Drogarati è assolutamente una meta da inserire nel vostro itinerario di viaggio, al pari del Lago di Melissani e del Monte Enos. Situata lungo la strada che da Argostoli porta a Sami, e per questo facilmente raggiungibile in macchina o in jeep, la grotta è sicuramente una delle più belle di tutta la Grecia. La cosa curiosa è che, nonostante gli abitanti dell’isola fossero a conoscenza della sua esistenza praticamente da sempre, questa è stata scoperta effettivamente soltanto trecento anni fa, quando un terremoto ne ha fatto crollare una parte permettendo così l’ingresso alle persone. È soltanto dagli anni Sessanta, infatti, che la grotta è stata attrezzata per poter essere aperta al pubblico e ai turisti curiosi di ammirare le bellezze naturali di Cefalonia.

Al momento la parte visitabile della Grotta di Drogarati è costituita da due diverse stanze, profonde all’incirca un centinaio di metri e con una temperatura che sfiora i 18°. La prima, posta più in alto, è conosciuta con il nome di “Balcone reale” ed è caratterizzata dalla presenza di splendide stalattiti e stalagmiti, parte delle quali si presentano come rotte o tagliate per via della violenza dei terremoti che hanno colpito l’isola nel corso degli anni. La seconda stanza è invece più bassa e più grande (circa 900 mq), denominata come “Sala dell’Apoteosi” e caratterizzata da una forma semicircolare, con un soffitto a volta dove si annidano numerosissime concrezioni naturali. Godendo di un’ottima acustica, la sala viene utilizzata anche per l’organizzazione di eventi e concerti, che risultano sempre di un fascino incredibile per via della meravigliosa location. Speleologi e ricercatori hanno dimostrato che la Grotta di Drogarati può datarsi a circa 100 milioni di anni, ipotizzando un’estensione ben maggiore di quella attuale, in quanto sarebbe collegata ad altre grotte dell’isola attraverso cunicoli sotterranei che per il momento sembrano dimostrarsi inaccessibili.

La grotta è visitabile tutti i giorni e l’organizzazione mette a disposizione dei suoi visitatori uno staff di esperti pronti ad accompagnarli alla scoperta di questa meraviglia, in modo tale da poterli aiutare a capire meglio la formazione naturale di concrezioni e stalattiti. Uno spettacolo assolutamente meraviglioso, che vale davvero la pena di vedere se vi trovate in vacanza sulla bella isola di Cefalonia.