Monastero di Agios Gerasimos a Cefalonia

Monastero di Agios Gerasimos a Cefalonia


Il Monastero di Agios Gerasimos è uno degli edifici religiosi più grandi e famosi dell’isola, meta ideale di un itinerario di viaggio di turisti amanti della storia e dell’architettura. Situato nella zona meridionale dell’isola, nelle vicinanze dei villaggi di Fragata e Valsamata, è facilmente raggiungibile in macchina partendo direttamente dalla cittadina di Argostoli. Dedicato al Santo Patrono di Cefalonia – San Gerasimos per l’appunto -, il monastero è un’importante meta di pellegrinaggio per tutti i fedeli della Grecia poiché custodisce al suo interno le spoglie del monaco, che vengono periodicamente mostrate ai pellegrini che accorrono qui per pregare o ricevere grazie.

Secondo la tradizione, fu proprio Agios Gerasimos a fondare questo monastero attorno alla metà del XVI secolo. Inizialmente esisteva una piccola grotta, dove il monaco si rifugiava a pregare e a dormire, al di sopra della quale fu poi costruita una vera e propria chiesa conventuale. Di questa costruzione originaria purtroppo non è rimasto nulla, poiché il terremoto ha praticamente devastato e distrutto questa parte dell’isola, ma potete comunque ammirare una piccola chiesa che è stata riedificata in seguito a questo tragico evento. All’interno troverete meravigliosi affreschi che riproducono episodi e scene dell’Antico Testamento, ma anche la rappresentazione della morte di San Gerasimos, morto nel lontano 1579 e canonizzato una quarantina di anni dopo. Pare che il monaco fosse noto soprattutto per i suoi poteri miracolosi verso chi soffriva di malattie psicologiche, tanto che tuttora fedeli con disturbi di questo tipo accorrono qui per poter chiedere aiuto al Santo.

Al di là della bella costruzione bizantina e dell’atmosfera caratteristica che conserva un luogo religioso di questo tipo, il Monastero di Agios Gerasimos si distingue anche per due splendide feste che vengono celebrate al suo interno. Il 16 agosto, data della sua morte, ed il 20 ottobre, giorno in cui le sue spoglie sono state trasferite qui, ha luogo un’importante processione durante la quale le sue reliquie vengono portate all’ombra di un platano che pare essere stato piantato dallo stesso San Gerasimos. Si tratta di un evento molto affascinante, a cui partecipano importanti autorità religiose, fedeli e turisti. La festa si conclude nel migliore dei modi, con un bel banchetto di cibo e vino, musica e danze tradizionali. Se vi trovate qui in vacanza ad agosto ed avete voglia di partecipare a qualcosa di veramente unico e caratteristico, il Monastero è probabilmente la scelta più giusta per voi.